17
apr
Casa e benessere: cose vecchie, nuove risorse.
redazione | gr
| arredamento & design | costume e società | creare & decorare |

Tuffarsi nel proprio disordine e affrontarlo con razionalità può essere vissuto come un’impresa ciclopica, faticosa e spesso inutile. Ma non abbiamo più scuse. La necessità di fare il cambio degli armadi si fa impellente. Tanto vale fare un’unica fatica e trovare le forze fisiche, e soprattutto spirituali, per deciderci a eliminare gli indumenti che non metteremo più.

 

Sembra infatti (secondo un’indagine condotta da Added Value per eBay.it) che gli italiani siano molto pigri o comunque restii a liberarsi dei capi inutilizzati, anche se nuovi e in buone condizioni. Il 20% di abiti e accessori rimane così negli armadi a ingombrare spazio e basta, mentre potrebbe trovare una seconda interessante vita, diventando una risorsa.


www.livingetc.com
www.livingetc.com


Ad esempio, alcuni capi, ai quali magari siamo troppo attaccati affettivamente per darli in beneficienza, sono molto adatti a essere esposti e a diventare originali decorazioni. Talvolta lo si è visto con i kimono o con magliette sportive, ma anche altri abiti possono diventare dei bellissimi quadri. Certo, devono essere articoli con un po’ di carattere, essere speciali, magari con un forte valore sentimentale. Il lato negativo è che il tessuto raccoglie molta polvere. Ma per chi non è allergico è una divertente soluzione per riciclare, valorizzandoli, indumenti non più nuovi ma belli.

 

Vecchie magliette e felpe possono diventare l’imbottitura di cuscini nuovi, oppure il rivestimento di scatole o cestini. I più creativi, selezionando alcuni capi come ad esempio le tutine da neonato più colorate, possono dare vita a originali patchwork o decorare trapunte e coperte.

 

Un modo completamente diverso di dare nuova vita ai vestiti eliminati dal nostro armadio ce lo suggerisce ancora l’indagine di Added Value. Sembra infatti che siano ben 15 milioni gli italiani disposti a vendere gli abiti inutilizzati, trasformando i vecchi pezzi del guardaroba in una piccola entrata. Il guadagno medio che gli italiani si aspetterebbero di ottenere sarebbe di circa 140 euro, che, visto i tempi che corrono, possono essere un importante aiuto all’economia domestica.



www.coddingtonedesign.com
www.coddingtonedesign.com
www.debitreloar.com
www.debitreloar.com
www.reachelwhilting.co.uk
www.reachelwhilting.co.uk
Alta Moda Girl
Alta Moda Girl






 
spacer
"&vAlt&"


Vicky La Perfida