20
apr
Quando l'hobby diventa mestiere
contributo | Roberta Aiello
| creare & decorare | moda & tendenze | professioni |

Mi chiamo Roberta Aiello, ho 38 anni anni e sono diplomata in scenografia, corso di Gaetano Castelli, all'Accademia di Belle arti di Roma. La mia esperienza professionale si divide tra l'attività di designer di interni per l'azienda di famiglia fin dai tempi del liceo, l'arredamento per negozi e visual designer poi, fino al lavoro di scenografa e arredatrice per dodici anni, nell'ambito dello spettacolo.


Ph. La Bottega di Medusa
Ph. La Bottega di Medusa


La creazione di accessori, gioielli e quadri è stata un hobby fino al 2009, quando la crisi nell'ambito dello spettacolo è diventata più grave e ha trasformato l'hobby in lavoro. Nasce così La Bottega di Medusa, intesa come uno stadio di passaggio, una bottega, un laboratorio, dove ancora si può sperimentare e imparare.


La Bottega attualmente ha all'attivo diverse Collezioni, dedicate a differenti tipologie di pubblico. Ogni Collezione segue un mood ed è caratterizzata dalla tipologia di materiali e tecniche di realizzazione applicate. Le CollezioniVintage e Crazy Flowers hanno in comune il gusto vintage e il riutilizzo di materiali vintage come bottoni trinee tessuti pregiati, la Crochet recupera la tradizione del lavoro a maglia, uncinetto 
e macramè, la Contemporary è più essenziale e sobria, Ethnic gitana e orientaleggiante, Buttonsmaniac più giovanile e Paper più artistica ed originale perchè realizzata in carta, collage e vetro decoupage con resina.

Tutti gli oggetti vengono creati come pezzi unici o in serie limitate: in un anno sono stati creati più di 500 modelli diversi di orecchini e un centinaio di bracciali differenti.

 

La produzione è ancora limitata numericamente, ma in crescita costante. Una parte importante del lavoro è anche il restyiling di gioielli e il gioiello realizzato su misura su disegno o semplicemente in abbinamento all'abito esistente, come accade spesso per cerimonie, regali e matrimoni o, come è accaduto per la Collezione della giovane designer romana Sara di Salvo, Hot!Couture, presentata a Roma il 10 luglio.

Per il futuro si prospettano ancora collaborazioni con gli stilisti, con le brillanti artigiane e artiste dell'Etsy Italia Team, e la creazione di una nuova Collezione dedicata al "tessile" che si chiamerà HopEra, ispirata alle arie operistiche e la Paper che trarrà ispirazione dal lavoro del pittore/amico/scenografo Stefano Mancini.I materiali di HopEra sarannotessuti, nappe, cordoni e ricami. Il nome è un gioco di parole tra l'argomento da cui trae ispirazione ed un augurio, una speranza che il mondo dello spettacolo torni al lustro che ha conosciuto grazie alle grandi professionalità italiane e amorevole omaggio per il mio passato professionale.

Altre informazioni le trovate sul mio sito La Bottega di Medusa

Vi aspetto! 

 

 

TI POTREBBE PIACERE ANCHE:

Vetro, legno, piume e metallo per gioielli da sogno

Donne tra artigianato artistico e web

Il mio mondo creativo

 

 



Ph. La Bottega di Medusa
Ph. La Bottega di Medusa
Ph. La Bottega di Medusa
Ph. La Bottega di Medusa
Ph. La Bottega di Medusa
Ph. La Bottega di Medusa
Ph. La Bottega di Medusa
Ph. La Bottega di Medusa
Ph. La Bottega di Medusa
Ph. La Bottega di Medusa
Ph. La Bottega di Medusa
Ph. La Bottega di Medusa
Ph. La Bottega di Medusa
Ph. La Bottega di Medusa
Ph. La Bottega di Medusa
Ph. La Bottega di Medusa
Ph. La Bottega di Medusa
Ph. La Bottega di Medusa
Ph. La Bottega di Medusa
Ph. La Bottega di Medusa
Ph. La Bottega di Medusa
Ph. La Bottega di Medusa
Ph. La Bottega di Medusa
Ph. La Bottega di Medusa
Ph. La Bottega di Medusa
Ph. La Bottega di Medusa
Ph. La Bottega di Medusa
Ph. La Bottega di Medusa
Ph. La Bottega di Medusa
Ph. La Bottega di Medusa






 
spacer
"&vAlt&"


Vicky La Perfida