Menu
Tablet menu

Il Taste? Tutta un'altra cucina...

Benvenuti al Taste of Milano, via Tortona, Superstudio Più, a due passi da Porta Genova: una kermesse all'insegna del buon cibo e della cucina, dove partecipano grandi chef, ristoranti famosi e aziende enogastronomiche di rilievo.

  

Patron dell'iniziativa è Electrolux che ha creato questo format internazionale (Roma, Milano, Londra e non solo) per riunire sotto lo stesso tetto (anzi allo stesso tavolo) amanti del cibo ed esperti chef stellati e rinomati in tutto il mondo. Fate un salto sul sito della manifestazione per leggere qualche nome e vi renderete conto del livello, notevole pure per noi che, da buoni emiliano-romagnoli ad un certo gusto culinario siamo stati "svezzati" già in tenera età. Il main sponsor ha come obiettivo quello di presentare i suoi prodotti e la sua tecnologia e lo fa in modo egregio, poiché mostra attraverso i suoi esperti e gli chef come utilizzare al meglio forni, piani cottura ed elettrodomestici attraverso showcooking, corsi di cucina, dimostrazioni e naturalmente assaggi… tanti assaggi!

Il bello del Taste è proprio questo: ti coinvolge in ogni situazione. Non è come guardare un programma di cucina in tv: non sei spettatore ma protagonista. Qui puoi osservare (anche molto da vicino), domandare, provare… assaggiare e, volendo, carpire anche qualche piccolo segreto di cucina dagli chef. Se amate la buona cucina e desiderate imparare a cucinare ad un certo livello… non potete proprio perdervi questa occasione che, per fortuna, è annuale.

MANGIARE AL TASTE

Anche se "taste" significa assaggiare, vi garantisco che avrete modo di soddisfare le vostre papille gustative. All'entrata vi verrà fornita una card che potrete ricaricare a piacimento (1 ducato, moneta corrente del Taste, equivale ad 1 euro) e acquistare i vostri piatti dai vari ristoranti ad un prezzo variabile dai 6 ai 12 ducati. Tenete presente che si tratta di piatti del menù di ristoranti di un certo "calibro"… diciamo dai 150/200 euro a testa… giusto per darvi l'idea. Quindi indubbiamente un'ottima occasione per sperimentare a tutto tondo ad un budget davvero accessibile. E, ovviamente, anche il buon vino non manca.

 

SCOPRIRE AL TASTE

Girando per gli stand e i ristoranti noterete come tutti i grandi e piccoli elettrodomestici siano di Electrolux. Sbirciate dietro i banchi, in fondo alle cucine, e noterete che i forni e i piani ad induzione che usano gli chef provengono della stessa azienda… sono solo di dimensione diversa. In effetti è proprio questo quello che Electrolux vuole comunicare attraverso questa manifestazione: l'esperienza e il know-how tecnologico che viene utilizzato nelle cucine professionali può essere portato a casa, in ogni casa, attraverso i piccoli e grandi elettrodomestici che produce e distribuisce per l'uso casalingo. Sono più piccoli, più maneggevoli, ma la tecnologia è sempre la stessa… collaudata e migliorata continuamente, grazie ad un continua collaborazione con le cucine dei Jeunes Restaurateurs d'Europe e persino l'Electrolux Chef Academy, una scuola di cucina fondata dall'azienda per promuovere la formazione e l'innovazione in cucina.

Eccolo qui il #Secretingredient (l'ingrediente segreto) di Electrolux: la tecnologia professionale a casa, per cucinare e cuocere con risultati esaltanti, dal gusto unico. Cucinare bene significa selezionare materie prime fresche e di qualità, ma anche cuocerle nel modo migliore, conservandone le proprietà organolettiche, senza bollire troppo o seccare le pietanze. Il controllo della temperatura e delle funzioni di cottura è un passaggio essenziale per rendere speciale anche un piatto semplice.

IMPARARE AL TASTE

Come Home Style Blogger abbiamo potuto scambiare quattro chiacchiere con gli esperti Electrolux e toglierci qualche curiosità. Ci sarebbe davvero tanto da raccontare… ma sicuramente vi piacerà poi scoprire da voi i dettagli di questi innovativi prodotti sul sito di Electrolux.

PIANO INDUZIONE

Per chi lo conosce è un mai più senza. Scordatevi di pulire il fornello: basta un spugna bagnata e via... non dovrete più preoccuparvi di ripulire tutto il piano cottura dopo aver cucinato. E questo è il lato pratico, che conta non poco. Dal lato tecnico, va detto che permette un efficacissimo controllo della temperatura. Non c'è la fiamma quindi non è pericoloso e non rischiate di scottarvi (neppure i vostri bambini). L'induzione permette all'acqua di bollire e alla bistecca di cuocere e rosolare, ma i tegami non scottano: buttate le presine... o regalatele alla mamma, perché non vi serviranno più. Non preoccupatevi per i consumi: con l'induzione si cucina più velocemente (maggiore controllo della temperatura) e quindi si risparmia sui tempi e sui consumi. I piani induzione di Electrolux sono completamente digitali (touch-control) e si spengono da soli quando sposti la pentola o la padella (altro elemento di grande sicurezza). Programmi tu accensione e spegnimento… e anche questo è un plus non da poco! Alzi la mano chi non si è mai dimenticato la padella sul fuoco!

FORNO MULTIFUNZIONE CON COTTURA AL VAPORE (+ EVENTUALE CASSETTO PER SOTTOVUOTO A CAMPANA)

Eccoci… lasciate ogni speranza voi ch'entrate in questo mondo… perché dopo guarderete il vostro forno con mestizia. Però… come facciamo a non dirlo? Come nelle grandi cucine, anche noi possiamo cuocere a casa combinando le funzionalità del forno con il vapore (ovviamente potete modularlo a seconda della ricetta): il pollo viene saporito e croccante (ma non secco), i muffin, le torte e la pizza, finalmente morbide dentro e croccanti fuori… dove per croccante s'intende una piacevole superficie indurita e non una lastra impenetrabile che merita solo l'appellativo di "crosta". Per non parlare delle verdure… vi lasciamo immaginare!

Ora, se poi siete dei super appassionati di cucina… di quelli che vanno per mercatini rionali di sabato mattina in cerca di ingredienti freschi a chilometro zero… allora fate un pensierino anche al cassetto per sottovuoto a campana. Lo usano i grandi chef per cucinare carni e verdure (anche immersi nei liquidi) e poi passarli in padella per la scottatura finale. Dopo non lamentatevi se avrete sempre amici a cena.

Infine, proprio per agevolare la vostra lista dei desideri… vi suggeriamo questi due "gioiellini" che, visti da vicino, sono ancora più belli. La Planetaria, che in realtà è un super robot da cucina...

E, per gli amanti della cottura naturale, questa pentola che si chiama "Slow Cooker", molto famosa in America, è perfetta per cucinare senza grassi e liquidi aggiunti.

A noi non rimane che augurarvi buon divertimento in cucina!

Ps. Il "nostro" ingrediente segreto? Materie prime fresche e ricette semplici. Comperate e cucinate tutto possibilmente lo stesso giorno, ovvero poca spesa, ma fatta quasi tutti i giorni: costa un po' di impegno, ma si riducono gli sprechi e ci si "guadagna" in gusto e salute.

 

 

 

Vota questo articolo
(1 Voto)
Torna in alto