Menu
Tablet menu

Mug che ridere! In evidenza

Queste che vedete nella foto in alto, sono le classiche tazzine da tè, ne abbiamo tutti in casa, immancabili nei servizi della nonna. Ma io ho una vera e propria passione per le MUG, le tazze alte all'americana: grandi, robuste e funzionali, contengono i liquidi senza rovesciarsi mai (o quasi). Le adoro... forse perché sono la prima cosa che afferri la mattina, quando ancora non hai gli occhi bene aperti, o perché sono oggetti che possono diventare molto personali, persino dei ricordi di amici, di viaggi, di storie, e per questo è bello collezionarle!

A proposito di collezioni, anche in ufficio ne abbiamo una vasta raccolta… visto che chi passa a lavorare qui finisce per portarsi dietro la propria tazza personale (indispensabile per le nostre pause lavorative) e per dimenticarla regolarmente quando se ne va. Così la collezione aumenta: quella di A, quella di V, quella di G… per non parlare di tutte le tazze che usiamo per i vari shooting fotografici. Non so se esista un ufficio con più tazze del nostro… che si l'ora di aprire una caffetteria? Magari.

Esiste una mug per ognuno di voi, sappiatelo.

C'è la mug motivazionale, per chi è sempre in dieta...

 Quella per chi ama le partenze lente...

Quella per le fahioniste fissate con i #musthave

Quella per le appassionate del green (adorabile questa a cactus!)

Quelle kawaii...

… decisamente in contrasto con quella che piacerebbe (molto) alla mia collega Daniela!

Quelle per i creativi...

e per le vintage addict!

E poi… un unicorno non si nega mai a nessuno, no?

A meno che non preferiate optare per una soluzione "all inclusive"

o per qualcosa di più estivo!

E questa… è perfetta per me! :-P 

Le fonti immagini le trovate qui, insieme a tante altre idee che abbiamo trovato in rete!

Vota questo articolo
(1 Voto)
Torna in alto