Menu
Tablet menu

Va di scena il gioiello

Poche regole, che però possono fare da differenza tra una mise improvvisata e una di classe.

Un balletto, una pièce, un’opera lirica: una serata a teatro è l’occasione più adatta per esibire i gioielli più importanti della vostra collezione.

Il segreto sta nello scegliere un abito elegante ma sobrio, che non concentri su di sé l’attenzione, ma metta in risalto il gioiello in tutto il suo splendore. Un abito nero di velluto con ampia scollatura è l'ideale per mettere in evidenza un collier pregiato.

Passando dal décolleté al viso, non possono certo mancare gli orecchini, capaci di illuminare e rendere ancora più radioso il vostro sorriso. Anche qui poche regole, che però possono fare la differenza tra una mise improvvisata e una di classe. Innanzitutto è indispensabile abbinare la giusta acconciatura: per i modelli a lobo, piccoli o corti è consigliabile raccogliere i capelli in un classico chignon (sempre che non abbiate già un taglio corto, fresco all’ultima moda); se opterete per orecchini più importanti, lunghi e pendenti vi suggeriamo un “semiraccolto”: così le pietre preziose potranno danzare tra i vostri riccioli!

Se invece preferite gli anelli, concedetevi qualcosa di vistoso, colorato, importante. Ma solo quello. Non passerete inosservate.


Vota questo articolo
(0 Voti)
Torna in alto