Menu
Tablet menu

Zaino in spalla, ricomincia la scuola!

C'era una volta la cartella e l’astuccio che contenevano al massimo 12 matite colorate (i pennarelli no, perché le maestre non li volevano…), una gomma, una matita, un temperino e un righello, il tutto rigorosamente no brand!

 

Oggi se dici cartella i nostri figli difficilmente capiscono a che cosa ti riferisci… e sono gli zaini, di tutte le dimensioni e tipologie a farla da padroni.

Spesso con tanto di gadget allegato... dalla macchinina di Scan2Go alla fascia per capelli in quello di Cenerentola (che anche lei, dopo decenni di onorata carriera, ha subito qualche ritocchino e punture al botulino!).

Anche gli astucci hanno seguito un’analoga trasformazione: a tre piani e pieni di pennarelli glitterati, evidenziatori profumati e gomme a forma di gioielli; fino ad arrivare ai matitoni, che, una volta aperti, si rivelano comodi e super accessoriati portamatite.

Gli eroi dei cartoni seguono i nostri ragazzi anche in classe e rappresentano, per loro, un primo esempio di status symbol.

Quindi guai a sbagliare modello… non basta comprare lo zaino dei Pokemon, bisogna comprare quello della serie Bianco e Nero!

Idem per Ben10: se un nonno incautamente acquistasse zaino, astuccio o diario che non sia dell'ultima serie Hero Time potrebbe rischiare il linciaggio.

Attenzione anche ai gusti delle bambine... in grande evoluzione. Se ancora, quelle più piccole, prediligono il classico colore rosa e disegni rassicuranti e dolci come quelli delle Lala Loopsy, altre puntano desisamente su look più "dark", come testimonia il successo delle Monster High.

Così anche la sempreverde Hello Kitty si è adeguata e quest'anno propone tanti modelli neri!

E se da un lato qualcuno critica il piegarsi ai desideri consumistici dei bambini, dall’altro alcuni psicologi affermano che assecondare, almeno in parte, i gusti dei piccoli li aiuti a rientrare a scuola con più entusiasmo e a svolgere compiti ed esercizi più volentieri.

Qualsiasi sia la vostra scelta… buona scuola!

Vota questo articolo
(1 Voto)
Torna in alto